Un budtender (o una budtender) è un membro dello staff che lavora all’interno di un negozio (dispensario) in cui viene venduta cannabis medica o ricreativa, o anche all’interno di un cannabis social club, come in Spagna. Il compito di un budtender è quello di offrire suggerimenti ai clienti, rispondendo alle loro domande e illustrando loro i prodotti venduti. In altre parole è una sorta di commesso della cannabis, o di barista

Origine del nome

Il termine budtender è stato individuato da Merriam-Webster già dal marzo del 2018, è un portmanteau (una parola composta) che combina le parole “barista” (tender) e “gemma” (bud). Come un barista, i budtender servono i clienti all’interno di uno stabilimento autorizzato allo spaccio di cannabis, mentre il termine bud si riferisce alle cime di fiori secchi di cannabis utilizzati per il consumo.

Dottore in Ingegneria Informatica, laureatosi con una tesi di ricerca presso il CNR sul riconoscimento biometrico utilizzando il pattern dell’iride umana, web developer e web marketer presso la web agency Web Lab24. Uomo di scienza, convinto antiproibizionista e utilizzatore di cannabis da oltre venti anni. Un fottuto aspie che controlla i suoi melt down e la sua asocialità con la cannabis, ma che se sente parlare un proibizionista non garantisce per la sua incolumità! Un cittadino in attesa di leggi più giuste e in attesa di risarcimento.